Fatture una tantum: panoramica

In TaxDome , puoi creare facilmente una fattura una tantum per servizi non ricorrenti come consulenze, audit, liquidazione e altro ancora. Qui, scopri di più su come iniziare a utilizzare le fatture in TaxDome .

Nota

Webinar: Watch the webinar to master the complexities of TaxDome billing.

Coperto qui:

Fatture una tantum, spiegato

Insieme ai servizi di contabilità seriale come contabilità, buste paga e preparazione fiscale che richiedono fatture ricorrenti , sono possibili servizi non ricorrenti:

  • Consulenze, come pianificazione fiscale o audit
  • Revisione dei rendiconti fiscali o finanziari delle società
  • Personalizzazione o ottimizzazione di software e sistemi contabili
  • Preparazione di documenti finanziari in caso di liquidazione di società, ecc.
In questi casi, quando non sono necessarie l'automazione e la pianificazione regolare, è possibile utilizzare fatture una tantum. 

Le fatture una tantum vengono create manualmente per addebitare un importo specifico a un cliente account . Ecco come appare la fattura creata per il cliente:

Prima che inizi

Tieni presente alcune cose essenziali prima di creare la tua prima fattura una tantum:

1. Collega il tuo TaxDome account con Stripe o CPACharge per accettare pagamenti con carta di credito o addebito bancario . Altrimenti, i tuoi clienti non potranno pagare la fattura e visualizzeranno un errore. 

2. Se si utilizza Stripe , attiva il tuo metodo di pagamento preferito e consenti gli addebiti bancari su TaxDome in modo che i tuoi clienti possano pagare tramite addebito bancario. Gli addebiti bancari (pagamenti ACH) in genere prevedono commissioni di elaborazione inferiori, che riducono il costo complessivo dell'elaborazione dei pagamenti.

3. Sincronizza il tuo account TaxDome con QuickBooks Online . Una volta fatto questo, vedrai tutti i pagamenti e i dettagli effettuati TaxDome nel tuo QuickBooks account .

4. Utilizzare un'aliquota fiscale predefinita per aggiungere automaticamente l'imposta .

5. Assicurati di aver dettagliato tutti i servizi forniti . Potrai aggiungerli rapidamente alle tue fatture come voci.

6. Personalizza l'aspetto delle tue fatture definendo la combinazione di colori delle tue fatture, selezionando il layout e altro ancora. 

Successivamente, puoi procedere alla creazione delle fatture .

Come vengono generati i numeri delle fatture

Il numero di fattura è un identificatore univoco assegnato a ciascuna fattura che aiuta a tracciare e distinguere tra le fatture. Ogni fattura all'interno della tua azienda ha un numero univoco.

Se non inserisci un numero di fattura ma lasci il campo vuoto quando crei una fattura, verrà generato un numero. I numeri delle fatture generate automaticamente sono sequenziali. Ciò significa che i numeri verranno assegnati in sequenza senza omissioni, seguendo un ordine numerico logico. Ad esempio, se il primo numero di fattura è 001 , il successivo sarà 002 , 003 , ecc.

Selezionando il tuo primo numero di fattura

Puoi scegliere il primo numero di fattura su TaxDome se sei il proprietario o l'amministratore di un'azienda . Ciò è utile se la tua azienda, ad esempio, ha già 1.500 fatture e non vuoi iniziare dalla numero 1, perché sbaglierebbe QuickBooks sincronizzare.

Per fare ciò, vai su Impostazioni > Fattura dalla barra dei menu di sinistra. Inserisci il numero nella sezione Sequenza numero fattura , quindi fai clic su Salva . Ora, TaxDome inizierà a numerare le fatture a partire da quel numero specificato.

Come vedono i tuoi clienti le fatture una tantum?

I tuoi clienti possono visualizzare e pagare le fatture una tantum in diversi modi facendo clic su:

  • La notifica sul loro dashboard o nell'app mobile sotto In attesa di azione
  • Il collegamento nella pagina Fatture dal portale o dall'app mobile
  • Il collegamento nella notifica e-mail (non è necessario accedere al file portale clienti )

Se vuoi vedere cosa TaxDome sembra che dal punto di vista di un cliente acceda a una visualizzazione di sola lettura del proprio portale .

Dove trovare la fattura una tantum una volta inviata

Una volta creata la fattura una tantum, puoi trovarla nella sezione Fatturazione > Fatture . Da qui puoi:

  • Visualizzare lo stato della fattura (se è stata accettata, pagata in tempo, ecc.)
  • Scopri l'importo totale e la somma delle fatture non pagate
  • Modifica i dati della fattura, collega a lavori , download, ecc. se non pagato stato

Tieni presente che l'elenco delle azioni disponibili per le fatture non pagate sarà molto più ampio rispetto a quello per le fatture pagate. 

Questo risponde alla tua domanda? Grazie per il feedback Si è verificato un problema durante l'invio del tuo feedback. Per favore riprova più tardi.